L’e-commerce anche in farmacia

E-commerceMarketingNetwork

Le farmacie potrebbero aprire le porte alla vendita online. In Italia il numero di aziende che opera nell’e-commerce cresce del 7%

Le farmacie online potrebbero essere la propria frontiera del commercio elettronico. Il ministro della sanità Fazio non esclude il semaforo verde per le farmacie sul Web. L’Italia potrebbe aprire alle farmacie online per i medicinali senza la ricetta medica.

A una decisione formale, “credo si arriverà dopo l’estate“, ha specificato il ministro. Il voto al Parlamento europeo in materia è invece previsto per novembre. Forse le farmacie online metteranno un freno allo spam di medicinali (oggi pericolosi e contraffatti).

In Italia il numero di aziende che opera nell’e-commerce cresce del 7%: a guidare la crescita è la Lombardia sia per numero di imprese che per acquisti. Sono oltre 5,6 milioni di italiani che fanno acquisti su internet e quasi un terzo delle vendite avviene tra Lombardia (18,3) e Lazio (12,7%). Online si acquistano soprattutto biglietti ferroviari e aerei (38,4%) e vacanze (27,6%), ma anche libri e riviste (27,1%), abiti e articoli sportivi (21,9%), film e musica (20,8%) e biglietti per spettacoli (17,6%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore