Le comunicazioni unificate

NetworkReti e infrastrutture

Da Cisco a Microsoft, da Ibm a Avaya fino a Nortel, le Unified Communication tengono banco. Cisco e Nokia hanno annunciato una partnership nelle comunicazioni unificate mobili. Inoltre Cisco ha lanciato Data Center 3.0 (e Unified Fabric ). Ibm scommette sull’integrazione. Secondo Microsoft nel 2009 nel mondo ci saranno 878 milioni di lavoratori in mobilità, pari al 27% del totale: le Unified Communication permetteranno a Microsoft di aggredire la più ampia fetta possibile di un simile mercato. La strada della convergenza punta a offrire un unico punto di accesso per tutti i dispositivi a disposizione e per tutti i canali che intendono utilizzare, dalla musica al gaming, dai video alle comunicazioni.

Le comunicazioni unificate sono dedicate a un mondo dove la mobilità è in forte crescita. Microsoft ha presentato il proprio ecosistema per integrare voce, video e messaggistica instantanea nei network di comunicazione, Cisco ha appena lanciato il Data Center 3.0 e Ibm solo nei mesi scorsi ha affilato le armi della competizione con Microsoft potenziando le proprie linee di prodotto WebSphere, Rational e Tivoli, finalizzando l’offerta in modo da rendere più rapido lo sviluppo di applicazioni e servizi di telecomunicazioni.

Anche Nortel Networks e la statunitense Tandberg hanno sottoscritto un accordo a livello mondiale per approntare una soluzione di gestione completa dei servizi di telepresenza che includono modalità differenziate di videoconferencing ad alta definizione per le aziende: un’offerta caratterizzata per servizi che comprendono video, audio, telecamere e microfoni ad alta definizione.

Secondo Microsoft, nel 2009 nel mondo ci saranno 878 milioni di lavoratori in mobilità, pari al 27% del totale: le Unified Communication permetteranno

a tutti protagonisti del mercato di aggredire la più ampia fetta possibile di un settore in vertiginosa espansione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore