Le dieci alternative a Windows Xp

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace
Quiz: che cosa ricorderete di Windows Xp?
5 9 3 commenti

La fine del supporto di Microsoft a Windows Xp è segnato: la deadline è l’8 aprile. Ecco dieci consigli per gli utenti di Xp

L’8 aprile Microsoft chiude ogni supporto a Windows XP, un sistema operativo che va in pensione, anche se alla fine di marzo Xp deteneva il 27% di market share di tutto il traffico Web, secondo Net Applications: un OS in calo rispetto al 29% di febbraio, ma non in caduta verticale. Anche se milioni di utenti che usano ancira Xp conoscono la deadline dell’8 aprile, corrono il rischio di continuare ad usarlo. Per esempio, il 95% dei bancomat ATM nel mondo girano ancora su Xp. Tuttavia prima o poi dovranno mettere a punto un piano di migrazione, sebbene senza improvvisare. Ecco le dieci alternative a Xp.

Passare a Windows 8.1

Microsoft vuole che i suoi clienti adottino Windows 8.1. L’ultima versione del sistema operativo di Microsoft ha ricevuto un’accoglienza tiepida, tanto che detiene appena l’11% del mercato desktop complessivo, a dispetto del 27% di XP, un OS datato, che ha ceduto la corona a Windows 7 solo nel luglio 2012.

Ma l’ultima edizione di Windows è costruita intorno a un’interfaccia touch ed è stata reingegnerizzata per offrire un’esperienza di computing moderna nell’era touch di iPad. Ma l’ambiente corporate è rimasto freddo, tanto che Microsoft ha fatto tesoro delle critiche ed ha apportato alcune modifiche: Windows 8.1 ha aggiunto i bottoni della ricerca e dell’Arresta sulla Start screen, riportando in auge gli elementi più popolari della famiglia Windows. Inoltre Windows 8.1 Update a Build 2014 fa pace con mouse e tastiera: l’aggiornamento è dedicato a chi utilizza il Pc senza touchscreen per il proprio lavoro. Lo store delle app offre un sistema di categorizzazione più immediato, IE 11 finalmente fornisce tutti gli strumenti (EMIE, EMIE oEnterprise Mode Internet Explorer per abilitare la compatibilità a IE 8) per non avere problemi quando si visualizzano i siti enterprise compatibili solo con le versioni precedenti di IE.

Windows 8.1
Windows 8.1

Sui tile delle app con il tasto destro del mouse si ottiene un menu contestuale adeguato. Non solo: si può avviare il computer direttamente in modalità desktop, e sulla barra delle applicazioni desktop si possono appuntare anche le applicazioni scaricate da Windows Store. E ancora nella modalità da Windows Store, una volta che si punta il mouse sulla parte superiore del display, appaiono le icone per Chiudere o ridurre un’applicazione. Senza tradire la filosofia di fondo di Windows 8, Windows 8.1. cerca di accontentare comunque gli utenti. E continua a essere un vero cantiere aperto, che può portare solo aggiornamenti positivi. Ovviamente l’obiettivo sarà costituito dal prossimo Universal Windows Apps, con cui Microsoft mira a conquistare i developer: si sviluppa un’unica volta per tutti i device. Ma di questo parleremo più in là. (Segue a pagina 2)

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore