Le imprese sono pronte a investire nelle reti

Aziende

Secondo unindagine svolta da Economist Intelligence Unit, due terzi delle imprese di grandi dimensioni stanno pianificando significativi aggiornamenti nella propria infrastruttura di rete

Le reti aziendali non sono affatto pronte ad affrontare il futuro, ma l’indagine svolta da Economist Intelligence Unit segnala che finalmente le aziende sembrano pronte a correre ai ripari. Durante l’indagine, svolta presso top manager con potere d’acquisto all’interno delle aziende, il 94% degli intervistati ha riconosciuto che le proprie reti aziendali sono inadeguate per raccogliere le nuove sfide del business e il 61% ha affermato di avere pianificato significativi o “molto significativi” investimenti contro il 48% che aveva dichiarato la stessa cosa nella precedente indagine. Una maggiore sicurezza della rete è la principale sfida identificata dagli intervistati (78%) e tra gli obiettivi più interessanti evidenziati dall’indagine, vi è quello di abilitare il lavoro mobile. Le aree dove l’investimento dovrebbe crescere più rapidamente sono quelle del Voice Over Ip (circa il 50% degli intervistati ha dichiarato la propria intenzione di investire in questo segmento) e del Wi-Fi (che interessa il 40% degli intervistati).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore