Le iniziative e-government del comune di Pisa

NetworkProvider e servizi Internet

Il Comune di Pisa e allavanguardia nel settore e-government grazie anche al notevole spazio ed alle risorse che dedica alla formazione di nuove professionalita altamente specializzate

PISA. Ambiziosi i progetti del Comune di Pisa nellambito del Piano di e-government. Uno dei piu importanti e il front office telematico del cittadino grazie al quale lAmministrazione civica coordina telematicamente una cinquantina di altre amministrazioni locali compresa anche la Prefettura. I partner di questo progetto sono la Geotronics e lElea e lobiettivo principale dello stesso e la realizzazione di uno sportello telematico per offrire al cittadino ed alle imprese servizi on line, valutando il grado di soddisfazione dellutenza avuto riguardo ad applicazioni particolarmente delicate come la firma digitale ed i pagamenti on line. Sicuramente il Comune di Pisa e allavanguardia in materia di e-government, segnalandosi non solo per i progetti particolarmente efficaci, ma anche per gli spazi e le risorse dedicate alla formazione di nuove professionalita specializzate nelle tecnologie di sviluppo delle-government. Difatti lente municipale oltre ad essersi dotato recentemente di un imponente sistema di firewall, ha predisposto un documento programmatico interno sulla sicurezza dei dati che ha portato a definire criteri tecnici ed operativi per la sicurezza fisica, lintegrita dei dati e la tutela delle transazioni oltre che ad un piano di formazione per i dipendenti che gestiscono i sistemi. La sicurezza di un sistema informatico pubblico viene affidato a figure specialistiche che sono il security architect, il security administrator e avuto riferimento alle banche dati lamministratore di data base ed il datawarehouse administrator. Questi specialisti devono avere nozioni di tecniche di test sulla sicurezza; di progettazione della sicurezza di una rete; di sistemi di autenticazione; di soluzioni per le-government (cooperazione applicativa, interfacce, ecc.); di processi di certificazione; di norme, procedure e protocolli di intesa per la sicurezza nella P.A.; di normative e procedure circa il processo di analisi del rischio. In definitiva questi operatori devono essere in grado di fornire, agli enti anche di una certa dimensione, servizi volti allanalisi dei rischi di inoperativita del sistema informatico e delle misure da adottare per ridurli, nonche di predisporre la messa a punto del vero e proprio piano di emergenza informatica, che ricomprende, in particolare, procedure per limpiego provvisorio di un centro di elaborazione dati alternativo o comunque lutilizzo di macchine di soccorso da utilizzare in attesa della riattivazione. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore