Le invenzioni di Brocade

Aziende

Riguardano il soft zoning e il monitoraggio delle San i due nuovi brevetti ottenuti da Brocade per la tecnologia Fibre Channel

Due nuovi brevetti per il Fibre Channel si vanno ad aggiungere a quelli già depositati da Brocade e riguardano due aree cruciali delle San basate su questo tipo di connessione. Il primo riguarda il Name Server zoning, noto anche come “soft zoning”, una delle tecniche utilizzate per governare le comunicazioni tra apparati nelle Fibre Channel San. Il Soft zoning è incorporato negli standard per il Fibre Channel definiti dall’ Incits Technical Committee T11, il gruppo accreditato Ansi che si occupa di interconnessione e storage networking. Il secondo brevetto, intitolato “Sistemi e metodi di gestione dei dispositivi di switching Fibre Channel”, descrive la tecnologia utilizzata per monitorare e generare report sullo stato degli apparati di una San; è incorporato nell’applicazione Brocade Fabric Manager per configurare e gestire i fabric basati su tecnologia Brocade. Jay Kidd, Chief Technology Officer di Brocade, ha così commentato: “Il ruolo di Brocade nello sviluppo di importanti tecnologie San risale a 10 anni fa ed è gratificante vedere che molte delle nostre più importanti invenzioni completano con successo l’iter per ottenere il brevetto. Ora siamo in grado di offrire al mercato la nostra tecnologia di azzonamento e monitoraggio delle San. Il ricevimento di questi brevetti è un ulteriore riconoscimento della nostra posizione di leader tecnologico a lungo termine per le San”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore