Sei misure per startup e PMI in Legge di Stabilità 2017

Autorità e normativeNormativa
Sei misure per startup e PMI in Legge di Stabilità 2017
0 0 Non ci sono commenti

Incentivi fiscali e misure per la competitività per incoraggiare gli investimenti delle PMI nell’innovazione. Inoltre il Mise ha messo sul piatto altri 100 milioni di euro, per ri-finanziare la Misura Nuove imprese a tasso zero gestita da Invitalia

La Legge di Stabilità 2017 contiene incentivi fiscali e misure per la competitività che hanno lo scopo di incoraggiare gli investimenti delle PMI nell’innovazione. Inoltre il Ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha messo sul piatto altri 100 milioni di euro, con un decreto che sta per essere approvato presso la Corte dei Conti, per ri-finanziare la Misura Nuove imprese a tasso zero gestita da Invitalia. Ma andiamo con ordine.

  1. La “Nuova Sabatini” è stata prorogata per offrire agevolazioni sui finanziamenti per l’acquisto di beni strumentali delle aziende;
  2. Prorogato il maxi-ammortamento al 140% per l’acquisto di nuovi macchinari e soluzioni (beni strumentali); inoltre è previsto l’iper-ammortamento al 250% per gli investimenti in digitalizzazione;
  3. Credito d’imposta per la Ricerca & Sviluppo rafforzato al 50% con tetto di spesa pari a 20 milioni di euro;
  4. Detrazione fiscale del 30% per chi investe in startup e Pmi innovative fino a 1 milione di euro (aumentata rispetto al 19% su un tetto di 500mila euro);
  5. Detassazione su capital gain su investimenti a medio/lungo termine; programma “acceleratori d’impresa”; fondi di investimento per l’industrializzazione di idee e brevetti ad alto contenuto tecnologico; fondi di venture capital per startup;
  6. Nasce il Competence center finanziato pubblicamente, purché sia frutto di collaborazione fra Università e Pmi, per formare nuove competenze digitali per consulenza in ambito tecnologico alle piccole e medie imprese.
Sei misure per startup e Pmi in Legge di stabilità 2017
Sei misure per startup e Pmi in Legge di stabilità 2017

L’acquisto di prodotti e servizi It rientra nel progetto Industria 4.0. Sono coperte le aree: advanced manufacturing solutions, additive manufacturing (stampa 3D), augmented reality, software di simulazione, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics.

Infine, la Misura Nuove imprese a tasso zero gestita da Invitalia, ri-finanziata con altri 100 milioni di euro, prevede finanziamenti agevolati (mutui a tasso zero) della durata massima di otto anni a copertura del 75% delle spese per progetti d’impresa di valore non superiore a 1,5 milioni di euro. Fino a un massimo di 200 mila euro, i prestiti sono dedicati sia alle imprese create da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda (con la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione formata da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni o da donne), sia alle società in via di istituzione, formate da sole persone fisiche purché provvedano entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni. Sono finanziabili le iniziative per produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi alle imprese e alle persone, commercio di beni e servizi e turismo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore