Le nuove funzionalità di SmartView Reporter

Aziende

Il tool di reporting delle attività di rete di Check Point fornisce nuove funzionalità per la generazione automatica di report predefiniti e
aggiunge il supporto a Linux

Essere certi delle performance di sicurezza della propria rete, conoscere le modalità di utilizzo della rete da parte degli utenti e le attività che vengono svolte sono condizioni fondamentali per ottimizzare gli strumenti a disposizione. Per supportare gli amministratori di rete in queste attività, Check Point Software Technologies ha rilasciato nuove funzionalità per SmartView Reporter, tool di reporting completo che permette ai security administrator di ottenere dati approfonditi sulla sicurezza, la rete e l’attività degli utenti. Basato sull’architettura Smart (Security Management Architecture) di Check Point, SmartView Reporter fornisce un accesso facile e centralizzato alle informazioni riguardanti rete, sicurezza e attività dell’utente da un’unica console. Tra le nuove funzionalità si mette in evidenza la possibilità di generare facilmente report predefiniti, organizzati in categorie intuitive, e di distribuirli automaticamente; la possibilità di archiviazione e cancellazione automatica di record in base ai watermark definiti dall’administrator; la generazione di report fornendo informazioni chiave su attività di sicurezza critiche provenienti da gateway Vpn-1 di Check Point, tra cui gateway Vpn-1 Edge e FireWall-1 GX; il supporto a Linux e Check Point SecurePlatform, oltre che a Windows e Solaris.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore