Le nuove iniziative di Microsoft per la sicurezza

CyberwarSicurezza

Investimenti in tecnologie per la protezione degli utenti Windows.

Steve Ballmer, Chief Executive Officer di Microsoft, in occasione dell’apertura della conferenza annuale Worldwide Partner Conference, ha annunciato nuove iniziative volte a rafforzare l’impegno di Microsoft nell’affrontare le crescenti minacce di attacchi informatici verso gli utilizzatori di Personal Computer e le reti aziendali in tutto il mondo. Durante il suo discorso, Ballmer ha illustrato le innovazioni realizzate da Microsoft. Innanzitutto miglioramenti nella gestione degli aggiornamenti: questi consentono di ridurre la complessità di gestione degli aggiornamenti di sicurezza e di semplificare i processi per la loro distribuzione, con cadenza mensile, riducendo il carico di lavoro degli amministratori IT. Ballmer ha anche annunciato che Microsoft estenderà il supporto con aggiornamenti di sicurezza a Windows NT Workstation 4 Service Pack 6a e Windows 2000 Service Pack 2, previsto per giugno 2004. Verranno inoltre rilasciati nuovi strumenti, come la versione gratuita 2.0 del Software Update Services (disponibile nella prima metà del 2004) che consentirà di gestire in modo unificato le procedure di installazione e di scansione degli aggiornamenti per Windows, SQL Server, Office, Exchange e Visio. Microsoft è inoltre impegnata a ridurre e consolidare il numero di aggiornamenti di sicurezza, ad introdurre la funzione di ripristino della situazione precedente all’installazione e a ridurre i tempi di fermo macchina grazie a una diminuzione del 30% sul numero di riavvii richiesti durante l’installazione. Inoltre, per rispondere alla richiesta dei propri clienti di linee guida sulla sicurezza, ad un livello avanzato, propone una ampia gamma di nuovi seminari e di corsi di aggiornamento e formazione, come i seminari TechNet Security e nuovi webcasts mensili oltre ad un simposio dedicato agli sviluppatori (Professional Developers Conference). Saranno inoltre rese disponibili nuove linee guida con esempi, consigli e informazioni dettagliate su quali attività intraprendere per proteggere le proprie infrastrutture di rete. Ballmer ha espresso la necessità di innovazione nell’ambito della sicurezza, poiché i tentativi di attacco diventano sempre più sofisticati e la tecnologia deve evolversi per diventare più resistente e flessibile. Gli aggiornamenti e le linee guida sono solamente una parte delle soluzioni messe a disposizione da Microsoft. Il CEO di Microsoft ha infatti preannunciato nuove tecnologie create per migliorare la sicurezza aumentando le difese del proprio computer e permettendo ai clienti di proteggere in modo più efficace i loro PC e i sistemi IT da software pericolosi. Queste tecnologie di sicurezza saranno inizialmente inserite nel Service Pack 2 per Windows XP disponibile nella prima metà del 2004 e successivamente nel Service Pack 1 per Windows Server 2003. Gli sviluppi di sicurezza per Windows XP si focalizzeranno sulla protezione contro i quattro tipi di minacce che costituiscono la più alta percentuale di attacchi di tipo informatico: attacchi attraverso le principali porte di rete, attacchi via e-mail, tramite contenuti sospetti presenti sul Web e di tipo «buffer overrun». Per Windows Server 2003, le tecnologie di sicurezza (il cui rilascio è previsto per la seconda metà del 2004) permetteranno di controllare i client tramite intranet e accesso remoto, per aiutare a proteggere la rete aziendale da potenziali virus e worm anche se diffusi da computer portatili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore