Le nuove stampanti laser di Ibm

Workspace

Escono tre nuovi modelli della serie Infoprint 1000 che smentiscono così le voci di chiusura dellunità printer

Ibm sta per lanciare tre nuovi modelli di stampanti laser della serie Infoprint 1000, smentendo così le voci circolate insistentemente negli Stati Uniti, che la sua divisione stampanti fosse sul punto di chiudere. I tre modelli, Infoprint 1130, Infoprint 1140 e Infoprint 1145, stampano rispettivamente 30, 40, e 45 pagine al minuto ad una risoluzione di 1200 punti per pollice. Tutti e tre i modelli escono con una porta Usb e la connessione-pronta alla rete via Ethernet. Saranno disponibili da ottobre e i loro prezzi sul mercato si aggireranno rispettivamente sui 3 milioni e mezzo, 5 milioni e 8 milioni di lire. Recentemente alcune news sul mercato, avevano anticipato limminente dismissione della divisione stampanti di Big Blue a causa della crisi di mercato nel settore delle periferiche. Mick Marsden, direttore marketing di Ibm Prynting Systems per Europa, Medio Oriente e Africa, ha così commentato luscita dei nuovi modelli Questo annuncio dimostra che Ibm è interessata al mercato delle stampanti e che, nonostante alcuni report dicessero il contrario, non è intenzionata a chiudere un settore non appena si abbassano i margini di profitto. Questa nuova serie è solo la prima tra le nuove unità attese per i prossimi sei mesi. Prima della fine dellanno, Ibm dovrebbe infatti presentare dei nuovi modelli indirizzati a un mercato di fascia più bassa. Malcom Hancock, analista di Gartner, ha così commentato luscita delle stampanti Cerano state diverse voci sulla dismissione da parte di Ibm della divisione stampanti; credo invece che la società faccia bene e tenerlo senza farsi influenzare da questo momento caratterizzato da bassi profitti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore