Le nuove tecnologie salveranno il pianeta

AccessoriWorkspace

Una ricerca di Tandberg: i giovani si prendono carico personalmente dei
problemi ecologici

Le giovani generazioni si affidano alle nuove tecnologie per ridurre le emissioni e garantire una maggiore responsabilità ecologica delle aziende e personale.Gli under 24 di oggi sono maggiormente favorevoli nei confronti delle tecnologie rispetto alle generazioni precedenti e disposti ad affidarsi ad esse per la protezione del pianeta. Essi ritengono inoltre, insieme agli over 65 , che la responsabilità primaria sia dei singoli, mentre gli appartenenti alle fascia d’età intermedia, dai 25 ai 64 anni, ritengono sia principalmente un dovere delle istituzioni nazionali .

Questo spaccato di opinioni emerge da un’ inchiesta commissionata da Tandberg a Ipsos Mori su un campione di oltre 16.000 individui in quindici diverse nazioni in tutto il mondo. Tuttavia, nonostante le differenze generazionali , uno degli aspetti più curiosi e sorprendenti è stata la coerenza delle opinioni tra i diversi gruppi demografici intervistati. In generale, infatti, i pareri dei gruppi demografici non variano di molto tra paesi. Questo trend suggerisce che il messaggio circa i cambiamenti climatici e la necessità di proteggere l’ambiente raggiunge tutte le generazioni di tutte le latitudini.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore