Le Olimpiadi dell’Informatica 2006 scaldano i motori

NetworkProvider e servizi Internet

Si sono svolte le prove nei principali capoluoghi per entrare fra gli 80 finalisti nazionali. La finale a Milano il prossimo marzo

Ha avuto luogo nei principali capoluoghi la seconda fase delle selezioni, quella regionale, per formare la squadra italiana a ll’edizione 2006 delle Olimpiadi Internazionali dell’Informatica (IOI), che avrà luogo in Messico il prossimo agosto. Le selezioni regionali che coinvolgono circa 1000 studenti da tutta Italia hanno consentito di restringere il numero di candidati a 80, seguono a quelle di istituto, avvenute lo scorso novembre e che hanno interessato oltre 10mila studenti da oltre 500 istituti. Le prove servono per essere ammessi alle successive “Olimpiadi Italiane dell’Informatica” (OII), e cioè alle selezioni a livello nazionale, in programma il prossimo marzo a Milano. Da una rosa di quindici candidati emersi dalla selezione nazionale sarà poi selezionato il team (4 titolari più 2 riserve) che rappresenterà l’Italia alla finale in Messico.L’iniziativa, infine, va confermando un crescente successo presso studenti, insegnanti e Istituti. Basti pensare che la partecipazione del nostro Paese alle IOI risale al 2000 e che ancora nel 2001 interessava solo meno di un terzo degli Istituti e degli studenti di quest’anno. In sole 6 edizioni, poi, i nostri ragazzi hanno conquistato ben 13 medaglie (1 oro, 4 argenti e 8 bronzi) componendo così un medagliere di tutto rispetto per il nostro paese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore