Le promesse del Mobile

Management

Il 2° Rapporto, realizzato dalla School of Management del Politecnico di
Milano, scopre attualità, curiosità e possibili sviluppi di un settore ormai
pronto per crescere

Le tecnologie informatiche Mobile & Wireless (M&W) permettono di operare e comunicare senza alcun vincolo di luogo e rivestono, anche in Italia, un ruolo fondamentale per innovare processi e modelli organizzativi delle imprese con vantaggi tangibili per la competizione internazionale. Ma dal secondo rapporto “Mobile & Wireless Business in Italia”, promosso da AITech-Assinform, da Assintel e dalla School of Management del Politecnico di Milano emergono anche elementi contrastanti. Grandi potenzialità sul lato dell’offerta, con molti operatori italiani emergenti e molti player multinazionali presenti nel nostro Paese, ma anche elementi frenanti dal lato della domanda, che provengono dall’interno delle imprese e delle amministrazioni pubbliche. Queste evidenze vengono dal lavoro di un gruppo coordinato da Umberto Bertelè, Andrea Rangone e Alessandro Perego. L’indagine ha voluto far luce sullo stato dell’arte e sugli atteggiamenti delle principali categorie di attori coinvolti: top manager, manager funzionali (vendite, produzione, logistica, marketing e via dicendo) e responsabili informatici (CIO). La ricerca sul campo si è basata sul confronto con più di 250 imprese ed enti pubblici (appartenenti ai settori: Banche, Grocery, Farmaceutico, Sanità e Utility).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore