Le radio Usa si tuffano nella musica digitale

AccessoriWorkspace

Mentre Napster pensa ai saldi, le radio d’oltreoceano si fanno tentare dallo shopping online. iTunes fa scuola

Le stazioni radio sono stanche di essere soltanto ascoltate. Il modello di business che tanta fortuna e profitti ha portato a Apple, ha fatto scuola. Non solo il nuovo Napster e Microsoft vogliono imitarlo con i propri music store online, ma perfino le stazioni radio americane. L’e-commerce nel campo della musica digitale rende: il dowloading, nel mercato inglese, ha addirittura effettuato il primo storico sorpasso sulle vendite di Cd, e le radio non vogliono rischiare l’obsolescenza. Nel giro di un paio d’anni, avverrà la metamorfosi. Nel frattempo, Napster To go, ai nastri di partenza per il lancio europeo, pensa già ai saldi: l’abbonamento flat sembra il pagamento preferito dal nuovo Napster. In America ha riscosso un discreto successo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore