Le relazioni tra la città di Milano ed Expo2015 viste dagli studenti di NABA

MarketingSocial media
Le relazioni tra la città di Milano ed Expo2015 viste dagli studenti di NABA
0 0 Non ci sono commenti

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, presenta Out of Expo, una mostra fotografica che indaga le relazioni tra la città di Milano ed Expo 2015 vista attraverso l’obbiettivo di oltre 40 studenti NABA

La Nuova Accademia di Belle Arti Milano (NABA), ha presentato Out of Expo, una mostra fotografica che indaga le relazioni tra la città di Milano ed Expo 2015 vista attraverso l’obbiettivo di oltre 40 studenti di NABA.

Le relazioni tra la città di Milano ed Expo2015 viste dagli studenti di NABA
Le relazioni tra la città di Milano ed Expo2015 viste dagli studenti di NABA
Le relazioni tra la città di Milano ed Expo2015 viste dagli studenti di NABA

La mostra “Out of Expo” intende rivelare le azioni-reazioni che si generano nel corpo vivo della città in conseguenza della presenza dell’Esposizione Universale, un evento così importante pur se delocalizzata nelle periferie più esterne.

Oltre 40 studenti NABA, italiani e internazionali, del Master in Photography and Visual Design e del Biennio Specialistico in Design della Comunicazione, hanno scattato foto e girato video, sfruttando anche altre forme espressive, per indagare e svelare le relazioni più intime fra Milano ed Expo 2015. Le tematiche affrontate dai ragazzi sono varie: la circolazione dei visitatori e il buzz sui social network; l’influsso di Expo sulle attività commerciali della città; la forza del marchio Expo; i percorsi che portano e collegano Expo al centro storico; gli aspetti legati al tema della sicurezza e quelli che rimandano ai meccanismi occupazionali dell’esposizione; i flussi di merci e di cibo, ma anche il futuro e il presente dell’area dove si svolge Expo. Inoltre, attraverso case history e sfruttando il potere delle immagini, questa mostra si propone come osservatorio degli spazi cittadini al di fuori dell’area di Expo e per questo riescono a incrociare una serie di sguardi esterni che puntano al cuore della nostra organizzazione sociale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore