Le scarpe intelligenti

AccessoriWorkspace

Adidas ha infatti integrato un microprocessore nella suo nuovo modello di scarpe chiamato "Adidas _1"

MILANO – Dopo aver fatto il loro ingresso nei frigoriferi e nelle banconote, i chip arrivano anche nell’abbigliamento. Adidas ha infatti integrato un microprocessore nella suo nuovo modello di scarpe chiamato “Adidas _1”, che offre, per la prima volta al mondo, un’ammortizzazione “intelligente” regolate elettronicamente e in maniera costante. Il chip gestisce infatti le informazioni rilevate da un sensore magnetico che monitora il grado di compressione e di ammortizzazione della suola. Il sensore magnetico esegue 1.000 volte al secondo il monitoraggio del peso dell’individuo, della cadenza del suo passo e del tipo di superficie calpestata: le informazioni così rilevate vengono inviate al chip, in grado di eseguire cinque milioni di calcoli al secondo. Sulla base dei dati raccolti il processore decide se l’ammortizzazione rientra nell’intervallo ideale e, ove necessario, regola la rigidità della pianta. Le scarpe sono in vendita a 250 euro. Per informazioni www.adidas.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore