Le sfide 2011 di Nokia

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobilityWorkspace

Canalys illustra le strategia del colosso finlandese per la transizione da Symbian a Windows Phone 7. Dalla guerra dei brevetti al capitolo Symbian, mentre la concorrenza di Samsung, Lg e Htc incalza. Il dilemma di Rim

Secondo la classifica Global 500 stilata da BrandFinance, Google sorpassa Walmart e conquista lo scettro dei marchi che più valgono al mondo. Invece Nokia crolla dal 21esimo posto del 2010 al 94esimo di quest’anno. Il valore del brand di Nokia è di 9,9 miliardi di dollari, ma in caduta libera. Non sono poche le sfide che deve affrontare Nokia in questo delicato momento della transizione dall’era Symbian a Windows Phone 7: una sfida è rappresentata dalla cosiddetta “guerra dei brevetti” contro Apple (in cui l’azienda di Steve Jobs ha appena vinto il primo round); un’altra sfida aperta è il passaggio da Symbian a Windows Phone 7, il sistema operativo di Microsoft; la minaccia di rivali agguerriti (Android) come Samsung; infine il dilemma di Rim. La società di ricerca Canalys fotografa così il percorso di Nokia in questi mesi. Vediamo perché.

Il capitolo è Symbian è “critico” finché Nokia non avrà affrontato lo switch nel mercato smartphone. Sul futuro di Symbian si sentono opinione polarizzate. Nel mercato Emea gli smartphone cresceranno da 54.2 milioni di unità a 194.8 milioni entro il 2014; il sistema operativo Symbian detiene  tuttora lo scettro, anche se in calo da varii trimestri. Nokia ha detto di scommettere ancora su Symbian, di cui vuole vendere altri 150 milioni di dispositivi nei prossimi anni; in Europa Symbian ha tuttora più del 50% del mercato; e con questo smentisce le voci sulla “morte di Symbian”. Ma il mercato sta cambiando a gran velocità: prima i modelli touch-screen (in cui Samsung ha saputo capitalizzare la propria presenza) e poi gli Appication store, la domanda di social networking e navigazione Web in alta qualità con browser hanno appannato il brand di Nokia e la sua fidelizzazione. Durante il periodo di transizione Nokia e Symbian non perderanno il supporto degli operatori mobili, ma ciò non toglie che in un mercato aggressivo i rivali (soprattutto Samsung) cercheranno di farsi largo a spese di Nokia.

Nokia Windows Phone 7: prototipi in rete
Nokia Windows Phone 7: prototipi in rete
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore