Le stampanti HP chiudono le porte alle cartucce non originali

Stampanti e perifericheWorkspace
Hp sotto le stime, a causa del business delle stampanti
2 9 Non ci sono commenti

HP ha fissato una data di scadenza nel firmware delle proprie stampanti per impedire l’uso di cartucce compatibili dopo il 13 settembre. Adesso le stampanti del vendor funzionano solo dopo aver sostituito le cartucce non compatibili con un set di inchiostro originale

Dal 13 settembre le stampanti Officejet Pro di Hp non sono più in grado di funzionare con cartucce compatibili di altre marche: accettano solo cartucce originali. “Problema della cartuccia. Una o più cartucce risultano essere mancanti o danneggiate. Sostituire le cartucce per riprendere la stampa” è la scritta apparsa su migliaia di stampanti HP: un messaggio di errore. 123Inkt, rivenditore olandese di cartucce compatibili con le stampanti di vari produttori, ha scoperto che la scadenza era stata pre-programmata nel software: il problema è dovuto a un aggiornamento del firmware che chiude le porte agli inchioistri alternativi. Le stampanti HP OfficeJet, OfficeJet Pro e Officejet Pro X si rifiutano di stampare in presenza di cartucce con inchiostro di terze parti.

Nel mese di marzo, HP ha aggiornato il firmware delle proprie stampanti, inserendo un conto alla rovescia per impedire ai proprietari l’uso di cartucce non originali. Secondo il vendor, l’upgrade di marzo ha l’obiettivo di “proteggere le innovazioni e le proprietà intellettuali di HP”. HP ha fissato una data di scadenza nelle proprie stampanti per impedire l’uso di cartucce compatibili dopo il 13 settembre. Dopo aver evocato un aggiornamento errato del firmware, Hp ha ammesso l’esistenza di una sorta di DRM ad attivazione ad orologeria. Adesso le stampanti HP funzionano solo dopo aver sostituito le cartucce non compatibili, acquistabili a prezzi inferiori, con un set di inchiostro originale.

Le stampanti HP rifiutano cartucce non HP in molti casi“, ha spiegato un portavoce, intervistato dal canale televisivo olandese NOS: “Ciò avviene per proteggere l’innovazione e la proprietà intellettuale, ma anche per migliorare la sicurezza dei nostri prodotti per i clienti“; infatti ha aggiunto che il blocco del software protegge anche la comunicazione fra la stampante e la cartuccia.

HP officeJet Pro 8610
HP officeJet Pro 8610

I produttori cinesi che forniscono a 123Inkt le cartucce compatibili garantiscono di aver già realizzato un chip alternativo, per bypassare i limiti imposti da HP. Ma l’azienda americana potrebbe perfino appellarsi alla sezione 1201 del DMCA, la cui violazione rappresenta un reato perseguibile sia sul piano civile sia penale: le cartucce HP hanno software protetto da copyright, per impedire il reverse engineering.

Sono affetti dall’aggiornamento del firmware i seguenti modelli: la serie Officejet Pro di HP: 6830, 8610, 8615, 8620, 8625, 8630, 8640, 8660, x451dn, x451dw, x476dn, x476dw, x551dw, x576dw.

Whitepaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper: Dossier: Inchiostro? Sì, grazie

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore