Le stampanti multifunzione

Management

L’utilizzo delle macchine Mfp, MultiFunction Product, costituisce una significativa opportunità di risparmio e di aumento dell’efficienza per applicazioni Soho, studi professionali e Pmi, ma per dare frutti sicuri e duraturi richiede un’accurata analisi della situazione esistente e un altrettanto attenta pianificazione

Da alcuni anni a questa parte, il mondo delle macchine per ufficio ha subito una profonda trasformazione: le fotocopiatrici da analogiche sono diventate digitali, si sono collegate in rete, alla funzione copia si sono aggiunte quelle di stampa, di fax e di scanner. Le stampanti ink-jet (bianco e nero e a colori) hanno occupato quasi ogni scrivania,mentre le laser si sono trasformate da periferiche di computer in server di stampa multifunzione o Mfp (MultiFunction Product), arricchendosi degli accessori per il trattamento carta prima disponibili solo a corredo delle più costose fotocopiatrici. Sono nate le piattaforme digitali multifunzione di output, evoluzione delle fotocopiatrici digitali e delle stampanti di rete, con sofisticate funzionalità di controllo e gestione in rete locale e via Internet. Le macchine per ufficio si sono quindi trovate all’incrocio di tre mondi: il tradizionale mercato delle forniture per ufficio, l’informatica e le telecomunicazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore