Le startup in Italia si avviano verso quota cinquemila

AziendeStart Up
Startup quasi a quota 5 mila
2 8 Non ci sono commenti

Unioncamere scatta la fotografia delle startup in Italia. Boom delle imprese giovanili e al Sud

In Europa si è consumato il sorpasso di Berlino su Londra: oggi la capitale tedesca detiene il maggior numero di startup nel Vecchio Continente. Ma anche in Italia le startup innovative crescono: il loro numero è salito quasi a cinquemila unità. Esattamente, 4.510 nel secondo trimestre, secondo Unioncamere.

Grazie anche alle agevolazioni previste per legge, cresce il numero di startup in Italia, mentre spopolano anche le imprese create dagli Under35 e degli incubatori certificati.

Startup quasi a quota 5 mila
Startup quasi a quota 5 mila

I giovani aprono quasi 300 imprese al giorno, salendo a 32mila nel secondo trimestre. Al netto delle chiusure (circa 11mila), le imprese giovanili nel secondo trimestre dell’anno sono aumentate di oltre 20mila unità. Tra aprile e giugno, i giovani hanno dato un contributo del 54% all’incremento della base imprenditoriale. E si è registrato un boom delle startup dei giovani del Sud. Il ritmo di crescita trimestrale dell’imprenditoria giovanile ha segnato un +3,6% contro lo 0.6% del complesso delle imprese. Le nuove iniziative dei giovani meridionali costituiscono il 40,6% del totale delle nuove imprese in quella zona del paese, con punte superiori o vicine a questa quota in Calabria, Campania e Sicilia.

Le aree in cui i giovani si cimentano, sono il commercio (oltre 6.500 le imprese in più nel trimestre), i servizi di alloggio e ristorazione (+2.800) e le costruzioni (+2.300).

Ma la maggior parte delle startup ha vocazione digitale. Tre su quattro operano nei servizi alle imprese ad alto valore aggiunto, in particolare software, consulenza informatica e digitale. Il resto dipende per il 18% dall’industria e per il 5% dall’agricoltura.

A quasi 3 anni dal decreto legge Crescita 2.0,le aziende innovative si concentrano in Lombardia (986), Emilia Romagna (533), Lazio (436), Veneto (340) e Piemonte (311). Moltre startup innovative giovano all’occupazione, merito delle varie tipologie di  agevolazioni previste dalla legge per le imprese innovative.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore