Le stellette del primo cyber-generale non sono virtuali

Marketing

Il Presidente Usa Barack Obama considera strategica la divisione cibernetica, forte di circa 90mila uomini. Alla guida del Cyber command è Keith Alexander

Ha 4 stelle sul petto il primo cyber-generale a stelle e strisce. Il generale Keith Alexander dovrà affrontare ipotesi di cyber-war e violazioni nelle reti informatiche, minacciate dal cyber-crime (mercenario) e dalle truppe virtuali dei cracker politici (vedi Iran e Cina).

Il generale a 4 stelle (non di bit) sarà a capo di un Cyber Command statunitense e dovrà difendere le infrastrutture critiche digitali dal terrore della guerra cibernetca. Un terrore non di secondo piano, visto che l’Estonia venne messe in ginocchio da attacchi di cyber-war e a metà gennaio Google (ed altre decine di aziende della Silicon Valley) sono state trafugate da hacker (probabilmente cinesi).

Il Presidente Usa Barack Obama considera strategica la divisione cibernetica, forte di circa 90mila uomini. Trenta mila aggiuntivi ai fronti della cyber-war.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore