Le strategie di Lexmark

AccessoriWorkspace

Massima focalizzazione sui prodotti fotografici, senza perdere di vista Pmi e grandi imprese

Uno dei segmenti di stampanti che dovrebbe crescere sensibilmente nel 2005, secondo gli analisti, è quello delle periferiche compatte per produrre fotografie. Lexmark ha presentato la P315, una periferica portatile che non ha bisogno del Pc per stampare fotografie formato 10×15 a una risoluzione di 4.800×1.200 dpi. Dispone di uno schermo Lcd da 2,5″ e di lettore di memory card, oltre alla compatibilità con lo standard PictBrigde. Se la strategia per il 2005 per il segmento consumer prevede la focalizzazione sui prodotti fotografici, per il mercato dei grandi clienti Lexmark intende, invece, fornire valore aggiunto alle aziende riducendo i costi legati alla stampe e migliorando i processi aziendali. L’obiettivo dichiarato è quello di facilitare la crescita della imprese semplificando l’utilizzo dei prodotti e migliorando la produttività, anche nelle Pmi. Nel 2004 Lexmark ha ottenuto una quota di mercato in Italia del 14% nel settore degli inkjet, che passa all’8% per le laser e al 15% per le stampanti a impatto, con un incremento anno su anno dell’1% in ogni segmento. Molto interessante anche la crescita del segmento multifunzione inkjet, dove Lexmark si è posizionata al secondo posto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore