Le tecnologie di collaborazione in Europa

Aziende

Due ricerche parallele effettuate da Vanson Bourne per Easynet hanno confermato la crescente importanza che assumeranno le soluzioni di "Collaboration" in Europa

Una ricerca commissionata da Easynet sulla tecnologia di collaboration mette in evidenza come stia crescendo l’attenzione da parte dei responsabili It nelle aziende europee. Due ricerche parallele effettuate da Vanson Bourne hanno intervistato 100 Responsabili It e 100 direttori finanziari per poter confrontare attitudini e priorità rispetto alle tecnologie di collaborazione. Oggi sono disponibili nuove tecnologie come l’instant messaging, il calendaring di gruppo e le conferenze su Web, ma le aziende del vecchio continente fino ad oggi avevano dimostrato scarso interesse per la loro adozione. I dati rilevati dalla ricerca evidenziano chiaramente l’importanza di una tecnologia potenziata: il 76% dei direttori finanziari intervistati ritengono che una tecnologia più avanzata potrebbe migliorare la collaborazione all’interno dell’azienda e addirittura l’82% ha risposto che un migliore sistema informativo potrebbe aiutare l’azienda a crescere. I direttori finanziari intervistati hanno citato posta elettronica (99%), incontri collettivi (77%) e Intranet (65%) come i tre principali strumenti di collaboration attualmente utilizzati.

La collaboration è di fondamentale importanza o addirittura business critical per il 49% degli intervistati e secondo alcuni commenti dei responsabili It, sembra assumere una crescente importanza per molte aziende presenti in tutte le nazioni europee.

Sergio Barbonetti, amministratore delegato di Easynet Italia, spiega: “I tempi decisionali e di risposta sono divenuti nel corso degli ultimi anni un fattore critico di competitività; le informazioni e i dati all’interno e all’esterno dell’azienda sono aumentati esponenzialmente, diventa quindi critico e fondamentale il tessuto di interconnessione fra dipartimenti aziendali e siti geograficamente distanti. L’uso sempre più diffuso di applicazioni di business basate sul Web può dare un positivo contributo proprio perché, mai come oggi e per il futuro, It e business sono solidamente interconnessi”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore