Le tecnologie distraggono le Pmi

Workspace

Secondo uno studio promosso da Lexmark, le piccole medie imprese sono
ossessionate dalle nuove tecnologie e non prestano attenzione al contenimento
dei costi e alla tutela dell’ambiente.

E’ quanto emerge da una ricerca commissionata da Lexmark e condotta da Ipsos Global. Stando a questo studio, che ha coinvolto 1.400 aziende a livello mondiale con un massimo di 250 dipendenti, le piccole medie imprese ignorano anche i più semplici metodi per razionalizzare l’utilizzo dei sistemi di stampa. L’indagine ha evidenziato che, sebbene la riduzione dei costi, la gestione della complessità dei sistemi e il loro impatto ambientale siano elementi chiave per i chief executive, un’impresa su tre non prevede la definizione di piani operativi volti a ridurre il Tco relativo ai flussi documentali e a migliorare le attività di controllo del parco stampanti. Un dipendente su tre, inoltre, afferma di non aver mai fatto nulla per contribuire al contenimento dei costi di stampa, nonostante il 61% degli intervistati confermi che la propria azienda stia stampando molto di più rispetto a due anni fa. In Italia il 66% delle aziende dichiara di essere stata ?sempre attenta? all’utilizzo dei sistemi di stampa e agli sprechi correlati, soprattutto in termini di costi; la restante parte delle imprese (il 34%) ha affermato di ?non aver mai eseguito una verifica dei sistemi?. Una percentuale elevata, 61%, dice di essersi attivata nell’adozione di strategie ambientali. Ciononostante solo il 14% delle realtà italiane sostiene che la propria azienda stia abbattendo i volumi di stampa in modo significativo rispetto a due anni fa. Di questa percentuale, il 75% ha attribuito la diminuzione delle attività di stampa all’incremento delle comunicazioni elettroniche. Secondo Lexmark, dai dati emersi nella ricerca, si evince che l e piccole medie imprese non hanno ancora compreso le opportunità offerte dai sistemi multifunzione, nonostante la loro crescente diffusione. ??Le aziende non colgono il valore aggiunto e i reali benefici che i dispositivi multifunzione possono offrire – ha commentato Massimiliano Tedeschi, a mministratore delegato di Lexmark Italia – Il livello di sviluppo della tecnologia dovrebbe essere allineato alle necessità del business. Diversamente, ciò che si ottiene è solo uno spreco di risorse?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore