Telecom Italia, Wind e Vodafone: le Tlc evolvono nell’era Mobile

AziendeBanda LargaNetworkProvider e servizi Internet
Le Tlc evolvono nell'era Mobile @ shutterstock

L‘era Mobile spariglia le carte: i messaggi gratis hanno superato gli Sms, l’ex gallina dalle uova d’oro delle Tlc. E anche la commissaria Neelie Kroes dà la sveglia alle Tlc: è l’ora di “muoversi sul traffico dati” e accendere i fari sul cloud, dopo il sorpasso degli Sms da parte della messaggistica gratuita via apps. Nel frattempo fusioni, ristrutturazioni, partneship consolidano il mercato Tlc anche in Italia. Wind ha firmato un accordo quinquennale con la cinese Huawei e Sirti. Invece Telecom Italia si distanzia da Telco e va verso la fusione con 3 Italia, mentre prepara lo scorporo della Retegrazie a Cdp. Il terremoto Tlc è il prezzo dell’era Mobile, con il passaggio (costoso) al 4G e la vittoria delle apps gratuite sui classici servizi Tlc a pagamento. Chi non si muove in fretta sul traffico dati, perderà terreno

Il sorpasso della messaggistica gratuita (via Whatsapp, iMessage e BBM, ma anche le chat di Skype e Facebook) sugli SMS era nell’aria da tempo, ma il suo annuncio è un terremoto. Segna l’avvento dell’era Mobile, in cui apps e servizi gratuiti mettono la freccia su una delle più fiorenti galline d’oro delle Tlc. Questo sorpasso ha il profumo del caffé a colazione: dà la sveglia. Il commissario europeo all’Agenda Digitale Neelie Kroes ha lanciato un tweet per avvertire i gestori telefonii: “la mucca degli incassi sta morendo” concludendo: “è tempo si svegliarsi e odorare il caffè del traffico dati“. Secondo la società di ricerca Ovum, le apps social-messaging costeranno agli operatori global mobili 32.6 miliardi di dollari di ricavi perduti nel 2013. Una cifra che balzerà a 86 miliardi di dollari nel 2020. In questo scenario si capisce perché Wind ha siglato un’intesa con Huawei, mentre Telecom Italia guarda a Cdp e 3 Italia, per consolidare il mercato. Wind, che è stata acquisita dai russi di VimpelCom, mette in cantiere la rete ultra veloce di telefonia mobile LTE di quarta generazione, grazie ad un accordo strategico quinquennale con Huawei e Sirti: Wind investirà con Huawei 1,3 miliardi di dollari nel Long Term Evolution (LTE). Per Telecom Italia si profila invece la strada della fusione con 3 Italia: Franco Bernabè si allontana da Telco e guarda a Cdp e 3 Italia. L’accordo con la Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) prevede lo scorporo preliminare della rete di accesso, mentre la cinese Hutchison Whampoa cerca un accordo con Telecom Italia, che scomette su un’integrazione con l’operatore mobile 3 Italia, in cambio di diventare il primo azionista del gruppo italiano. L’integrazione con 3 Italia ha senso perché consoliderebbe il mercato Mobile italiano, portando da 4 a 3 gli operatori mobili, inoltre prevede sinergie industriali e riduzioni di costo in termini di strutture commerciali e di sviluppo della rete LTE, il costoso, ma necessario 4G. Il terremoto Tlc è dovuto a due fattori: è il prezzo dell’era Mobile, con il passaggio (costoso) al 4G e la vittoria delle apps sui classici servizi Tlc. Infine Vodafone Italia ha svelato la prima offerta commerciale in fibra ottica, introducendo un nuovo tassello alla propria offerta di servizi di telefonia fissa, lanciando la fibra a 100 megabit al secondo in download e 20 in upload, già disponibile per gli abitanti di alcuni quartieri di Milano, e frutto dell’intesa con Metroweb. Il risiko delle Tlc, dovuto all’era Mobile, non avviene solo in Italia. Negli USA Dish va all’assalto di Sprint, offrendo 25 miliardi di dollari e sfidando la giapponesse SoftBank. Lo scorso dicembre l’operatore mobile Sprint aveva, inoltre, speso 2,2 miliardi di dollari per aggiudicarsi Clearwire. Il consolidamento del mercato è partito con l’operazione T-Mobile e MetroPCS, per contrastare i due colossi Verizon e AT&T. – Conoscete la storia della telefonia mobile in Italia? Misuratevi con un Quiz!Per te il WiFi non ha segreti? Misurati con un QUIZ!A quanto navighi? Testa la tua banda!

Le Tlc evolvono nell'era Mobile @ shutterstock
Le Tlc evolvono nell’era Mobile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore