Le Tv al plasma perdono terreno

Workspace

I televisori a cristalli liquidi potrebbero vincere la battaglia contro
quelli basati su tecnologia al plasma. E’ quanto si attendono gli esperti.

I cristalli liquidi sembra stiano conquistando spazi fino a oggi occupati dalle televisioni con schermo al plasma. Da quando la tecnologia Lcd viene applicata anche su pannelli di grandi dimensioni, intorno ai 40 pollici, i televisori al plasma stanno perdendo terreno. La crescente domanda dei modelli a elevata risoluzione nel campo degli Lcd, promossa soprattutto da Sony e molti altri in Taiwan e Corea del Sud, sta consolidando la loro posizione, a scapito del plasma. E’ una questione di prezzo e di difficoltà di costruzione. Il produttori riscontrano maggiori difficoltà nella costruzione di televisori ad alta definizione al plasma con schermi inferiori a 50 pollici; mentre in campo Lcd si sta attuando una politica dei prezzi molto aggressiva per i modelli ad alta definizione. Secondo Wanli Wang, analista di Credit Suisse, una gran parte di consumatori, di fronte a una piccola differenza di prezzo, preferisce acquistare un Tv Lcd per la maggiore risoluzione offerta. L’analista stima che il prezzo dei televisori Lcd crolli del 30% nel 2007, a fronte di una flessione del 15/20% dei modelli al plasma.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore