Le vcards di Outlook sono a rischio

Network

Microsoft avverte di un flaw che renderebbe le vcards facilmente vulnerabili

Un flaw rivelato in Outlook Express ha lasciato gli utenti vulnerabili a un codice maligno che si può distribuire attraverso le vcards (virtual business cards), i bigliettini da visita con i quali si possono firmare i messaggi inviati dal client. I pirati possono così mandare in crash le macchine prese di mira, e lanciare dei codici direttamente dalle vcards aperte dagli ignari navigatori. Secondo quanto dichiarato dal responsabile per la sicurezza di Microsoft, gli attacchi possono partire solo se dalle preferenze si lascia attiva la possibilità di mandare in esecuzione gli eseguibili ricevuti via vcards. Gli utenti possono evitare danni, semplicemente non aprendo le vcards; il bug interessa le versioni Outlook 97, Outlook 2000, Outlook Express 5.01 e lOutlook Express 5.5. La patch per risolvere il problema, si può scaricare gratuitamente allindirizzo www.microsoft.com/technet/security/bulletin/ms01-012.asp

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore