Le vendite di notebook trainano Intel

AziendeMercati e Finanza

La trimestrale di Intel registra utili in forte crescita

La trimestrale di Intel scongiura lo spettro della crisi, che dai mutui subprime ha contagiato la crisi del credito e le Borse mondiali. Intel ha archiviato il secondo trimestre nel segno più, registrando utili in forte crescita: inoltre Intel, grazie anche al lancio (seppur in ritardo di Centrino 2 per notebook), alza le stime per il trimestree in corso. Le vendite di notebook trainano Intel: i profitti sono saliti a 1.60 miliardi di dollari, o 28 centesimi per azione, rispetto a 1.28 miliardi di dollari o 22 centesimi per azione. Il fatturato di Intel è cresciuto a 9.47 miliardi di dollari contro gli 8.68 miliardi di dollari del secondo trimestre del 2007. Il titolo di Intel ha guadagnato l’1,2%.

Nel mercato chip Intel ha guadagnato terreno contro Amd nel 2008: secondo iSuppli, Intel ha implementato il suo market share dal 78.5% del quarto trimestre 2007 al 79.7% di oggi. Nello stesso periodo Amd è calata dal 14.1% al 13% nel primo trimestre 2008. Ma il peggio è passato per Amd: nel primo trimestre ha guadagnato il 2.2%, mentre Intel è scivolata dello 0,7%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore