Le vendite di PC dovrebbero aumentare di due cifre nel quarto trimestre

LaptopMobility

Gartner, che pubblica regolarmente le previsioni di vendita dei PC, ha
rivisto e corretto le previsioni iniziali per il quarto trimestre.

Secondo Charles Smulders, vicepresidente del gruppo Computing Platforms Worldwide di Gartner, le vendite totali di PC a livello mondiale potrebbero raggiungere i 47,2 milioni di unità nell’ultimo trimestre di quest’anno, cifra che rappresenterebbe una crescita del 12,4% rispetto al corrispondente periodo 2002. Per quanto riguarda nel complesso l’anno 2003, Gartner scommette che le vendite totali di PC nel mondo toccheranno i 164 milioni di unità, pari ad un aumento del 10,9% rispetto al 2002. Precedentemente, nel settembre scorso, Gartner aveva previsto al massimo un incremento dell’8% rispetto alle vendite unitarie dell’anno scorso. La nuova revisione dei dati di vendita deriva dai risultati del terzo trimestre, superiori alle previsioni. Secondo Smulders, questa inaspettata crescita a due cifre registrata sia nel secondo che nel terzo trimestre di quest’anno, rappresenta i migliori dati trimestrali dal 2000. Se le previsioni di Gartner per il quarto trimestre si confermassero, il 2003 si confermerebbe come l’anno con tre trimestri consecutivi con una crescita a doppia cifra, segno sicuro che il recupero IT, almeno in termini di unità vendute, è reale. Ma, avverte Smulders, attenzione ad un troppo facile entusiasmo. Ci sono troppi fattori in gioco che potrebbero influenzare tale roseo quadro. «In realtà» afferma «l’area che potrebbe beneficiare, grazie alla forza dell’euro sul dollaro, di questo trend positivo di aumento delle vendite, sarebbe l’Europa».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore