Lec Power Translator 10 Professional

Management

La nuova edizione del completo traduttore in linea ha un motore multilingue potenziato e offre discrete prestazioni

LEC Power Translator, distribuito in Italia da Avanquest, è più che un unico programma, una suite di utility che spesso collaborano tra di loro per ottenere il miglior risultato. Si va dal semplice traduttore di parola o frase breve, direttamente in una finestra che viene visualizzata sullo schermo, alla traduzione al volo di documenti già aperti fino a gestione completa di documenti, anche in sequenze batch, che possono essere accodati per operazioni fuori linea, perché vengano senza intervento dell’utente in tempi prefissati. A differenza di altri prodotti di questo tipo, Power Translator 10 è compatibile con pressoché tutte le applicazioni disponibili sul mercato. Le sette utility concorrenti vanno dal Power Translator, che può essere considerata l’applicazione principale e di più comune utilizzo (consente di eseguire traduzioni direttamente dal desktop) a ClipTrans che, in modo ancora più rapido, consente di trasporre il testo copiato e trasferito nei Appunti, ritrasferendone il risultato all’applicazione corrente. Accanto a queste due applicazioni principali troviamo FileTrans un’utility che consente la traduzione di file, cartelle o gruppi di elementi, inclusi i file Html. Opzione sicuramente interessante, l’utility avvia la traduzione automaticamente semplicemente trascinando i file sull’icona del programma, e crea, in parallelo ai file di partenza, nuovi documenti, dello stesso tipo, contenenti la traduzione completa. Lec Mirrortrans visualizza il contenuto di qualsiasi finestra aperta sul desktop in un’altra lingua. Per esempio, selezionando un sito Web, un messaggio di posta elettronica o un qualsiasi altro documento, questo modulo ne visualizza immediatamente la traduzione, eseguita in forma automatica, in una finestra logicamente collegata con l’origine. Infine, cosa ancora più raffinata, il modulo Transit traduce continuamente e istantaneamente il testo mentre viene digitato. Ancora più utile è la funzione per cui, attraverso questo ambiente, viene compilata modulistica nella propria lingua, vedendo il testo trasformarsi, automaticamente, nella lingua di destinazione. Il programma viene fornito in due versioni, Standard e Professional. La prima incorpora le semplici funzioni di base e solo la coppia di lingue italiano- inglese-italiano, mentre quella più avanzata, oltre a fornire diverse altre combinazioni linguistiche (francese, tedesco, spagnolo, russo, portoghese), offre alcuni dizionari supplementari, nella sola combinazione italiano-inglese, per economia, diritto, informatica, medicina. Inoltre, ambedue gli ambienti offrono un servizio di traduzione in linea attraverso il Web, da provare gratuitamente per un periodo da uno (per l’edizione Standard) a tre mesi (Professional). Power Translator migliora un po’ anche nella qualità della traduzione, ma i problemi di una corretta interpretazione del senso, delle forme idiomatiche, delle costruzioni parlate restano pesanti, come per tutti i programmi di questo tipo. Votazione: 74

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore