L’effetto Vista sarà minimo sulle vendite Pc del 2007

Workspace

Gartner prevede una crescita a due cifre nel mercato Pc, ma l’impatto di
Windows Vista sul breve termine è sotto tono. Nel quarto trimestre 2006 secondo
DisplaySearch le vendite di notebook di Hp hanno inoltre sorpassato Dell

La società di analisi Gartner prevede che nel 2007 le vendite di Pc raggiungeranno il 10%, con incremento del fatturato del 5%. Ma il cosiddetto effetto Vista (dovuto al traino delle vendite del sistema operativo di Microsoft nel mercato Pc) sarà ridotto ai minimi termini, almeno sul breve periodo. Gartner prevede per il 2007 vendite per 255.7 milioni di unità, pari a una crescita del 10.5 percento. Le proiezioni di fatturato parlano per il 2007 di 213.7 miliardi di dollari con un incremento del 4.6%. Non inciderà molto l’impatto del nuovo sistema operativo di Microsoft Windows Vista: pur considerato interessante, non è ancora un must. Invece la maggioranza degli utenti consumer e SMB passerà gradualmente a Vista, con l’upgrade dei Pc. Quindi Vista non avrà un grosso impatto sul mercato Pc nel 2007. Gartner affronterà questo tema al Gartner Symposium/ITxpo 2007, che si terrà a san Francisco fra il 22-26 aprile prossimo. Intanto nell’ultimo trimestre 2006, secondo DisplaySearch, le vendite di notebook nel 2006 sono cresciute del 27.7% a 78.8 milioni di unità:Hp guida le vendite, mentre Dell scivola ancora. Le vendite di Hp sono cresciute del 29%, invece Dell è calato del 2%. Il ThinkPad ha trainato le vendite di Lenovo, che ha registrato un forte incremento delle vendite del 18%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore