Legge Gasparri addio?

Autorità e normativeNormativa

Il nuovo ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, introdurrà tetti alla
raccolta di spot e al possesso di frequenze

Il neoministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, considera superata la Legge Gasparri. Questa normativa, secondo un’intervista di Gentiloni al quotidiano La Repubblica, non avrebbe infatti portato né alla promessa quotazione della Rai né al passaggio al digitale terrestre. Il neoministro ha pertanto annunciato un superamento della legislazione che punti a una riduzione del peso dell’attuale duopolio e all’introduzione di tetti alla raccolta di spot e al possesso di frequenze. Gli aiuti pubblici “dovranno premiare tutti i tipi di tv digitale? (e non solo quella terrestre),sempre secondo il ministro Gentiloni, applicando il principio della neutralità tecnologica richiesto dalla Ue. Infine Paolo Gentiloni ha posto l’accento sulla forza dell’ex monopolista nel segmento del fisso del mercato Tlc, definendolo uno spunto di riflessione per l’avvenire.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore