L’Egitto propone nomini di dominio Internet in arabo

MarketingNetworkProvider e servizi Internet

TE Data, Vodafone Data e Link Registrar, registrerà il dominio .misr, il nome arabo di Egitto. Il dominio userà lettere arabe

La presentazione di nomi di dominio in arabo rappresenta una pietra miliare nella storia di Internet“, ha spiegato il ministro delle Comunicazioni egiziano Tarek Kamel. Infatto l’Egitto ha presentato il primo nome di dominio Internet con lettere arabe, per colmare il Cultural Devide e promuovere l’utilizzo del Web nel paese.

Il fornitore di servizi Internet TE Data, Vodafone Data e Link Registrar, registrerà il dominio .misr, il nome arabo di Egitto, che sarà scritto in lettere arabe. “Questo grande passo apre nuovi orizzonti per i servizi Internet in Egitto. Stimolerà la crescita degli utenti online nel paese e permetterà al Web di penetrare nuovi segmenti di mercato eliminando le barriere linguistiche”.

Icann ha aperto all’alfabeto non latino, giocando la carta del multi-culturalismo. La liberalizzazione di Icann permette agli utenti di registrare domini scritti in caratteri diversi dall’alfabeto latino.

Nel 2009 i domini Internet hanno raggiunto quota 180 milioni: un mercato che non ha sentito la crisi neanche durante la recessione e l’anno nero dell’IT. VeriSign ha registrato una crescita del 12%. Il suffisso .com è ancora il più popolare, ma crescono anche quelli nazionali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore