L’Emilia-Romagna scommette sulle startup

AziendeStart Up
L’Emilia-Romagna scommette sulle startup
0 1 Non ci sono commenti

Con un tasso d’incremento del 123% delle imprese innovative nell’ultimo anno, l’Emilia-Romagna conquista la seconda posizione nella classifica nazionale delle Regioni con maggior numero di startup

L’Emilia-Romagna ritiene che startup e ricerca industriale aiutino ad aumentare l’occupazione e agevolino l’innovazione delle Imprese e della Pubblica Amministrazione (PA).

L’Emilia-Romagna scommette sulle startup
L’Emilia-Romagna scommette sulle startup

Con un tasso d’incremento del 123% delle imprese innovative nell’ultimo anno – da 1719 a 3842 startup –, l’Emilia-Romagna conquista la seconda posizione nella classifica nazionale delle Regioni con maggior numero di startup (12,05% del totale). “Non solo l’innovazione è uno strumento che permette alle aziende di sviluppare il proprio business a livello nazionale e internazionale, ma va vista anche come un’opportunità del sistema occupazionale. In questi due giorni gli imprenditori hanno potuto incontrare le startup presenti a R2B e Smau e comprenderne il vantaggio per la propria crescita aziendale, dialogando con loro e confrontandosi sui temi della ricerca e dell’innovazione” – ha precisato Palma Costi, Assessore della Regione Emilia-Romagna a conclusione dell’edizione 2015 di Smau Bologna e Research to Business, il Salone Internazionale della Ricerca Industriale che quest’anno ha spento dieci candeline.

 

L’ultima edizione ha presentato al pubblico di oltre 5.780 visitatori, tra imprese e pubbliche amministrazioni, 40 startup, 50 centri di ricerca, 100 workshop e convegni gratuiti e oltre 200 prodotti e soluzioni per il mondo delle imprese. Circa one-to-one 600 gli incontri dell’area Innovat&Match e più di 400 gli attestati consegnati nell’ambito della Digital Champions Academy ai visitatori che hanno partecipato ai percorsi organizzati dai Digital Champions e Smau volti a diffondere la cultura dell’innovazione nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione. 13 i premi consegnati nel giro dei 2 giorni ad aziende, startup e comuni ed enti locali della Regione.

I numeri raggiunti in questi due giorni, confermano il ruolo attivo della Regione Emilia-Romagna nel favorire non solo la nascita e lo sviluppo di nuove imprese, ma anche nel creare le occasioni di incontro tra startup, laboratori e centri di ricerca del territorio e imprese e imprenditori già attivi sul mercato. Questo modello di innovazione aperta che vede l’impresa al centro, supportata da un ecosistema dell’innovazione, come abbiamo visto in questi due giorni, non solo è possibile ma è facilitato dalle moderne tecnologie digitali e relativi operatori che in Smau hanno trovato un terreno fertile per avviare una piena integrazione con le imprese tradizionali” – ha dichiarato Pierantonio Macola, Presidente di Smau.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore