Lenovo colma una mancanza: lancia i notebook per le piccole e medie aziende

AziendeLaptopMobility

I servizi faranno la differenza. Lo sostengono due vice president  Emea di Lenovo (il capo della divisione notebook e quello della divisione servizi) incontrati ad Amsterdam in occasione del lancio dei nuovi ThinkPad LS con Centrino 2

A tre anni dall’acquisizione della divisione pc di Ibm,Lenovo continua ad investire per rafforzare la sua presenza sul mercato europeo. Se in Cina– patria natale – la sua offerta spazia dalla fascia alta (notebook ThinkPad) a quella più consumer (prodotti Idea), in Europa– patria d’adozione – molta è l’attenzione dedicata alla fascia professionale e ai servizi.

davidmcquarrie.png

David McQuarrie, Lenovo Notebook Executive Director, incontrato ieri ad Amsterdam in occasione della presentazione dei nuovi notebook con Centrino 2, con molta schiettezza mette in luce una mancanza evidente nell’offerta Lenovo: “Non avevamo prodotti specifici per il mercato SMB, ma ci siamo accorti che questi utenti privilegiano modelli solidi, stabili, con attenzione spiccata verso il software e i servizi. Fino ad oggi Lenovo non aveva un notebook dedicato a questo target, responsabile del 31% del fatturato del mercato e in forte crescita. Per questo è stata ideata una famiglia che mantenga le stesse peculiarità dei modelli tradizionali ThinkPad, ma che integri anche software e servizi per la piccola e media impresa”.

lenovonotebook.png

Si tratta della serie ThinkPad SL, composta da tre modelli – SL300, SL400 e SL500– basati su tecnologia Centrino 2, con sistemi avanzati di protezione, risparmio energetico, connettività Wwan integrata, capacità multimediale avanzate, supporto Hdmi/vga, in uno chassis nero “molto molto”ThinkPad… “Il nome ThinkPad è riconosciuto nel mondo business, grazie alla forte eredità di Ibm– continua McQuarrie –. Ora con la serie LS vogliamo proporlo come prodotto per la piccola e media impresa”. Per quanto riguarda il software, i notebook integreranno Lenovo Care per la gestione delle problematiche di recupero password, sicurezza, updating, oltre alla suite ThinkPlus Service Business, un pacchetto che offre garanzia onsite e riparazione. I servizi saranno veicolati grazie ad accordi con business partner locali e verranno rilasciati nei vari paesi europei a partire da settembre, soprattutto per quanto concerne i servizi integrati di connettività (per il mercato italiano l’accordo è ancora in via di definizione, per il mercato olandese invece è stato siglato con il provider locale KPN).

feargalmacconuladh.png

In ottica servizi, Feargal MacConuladh, Lenovo Vice President Services Emea, riconosce l’importanza della partnership con IBM Services che in questi anni ha permesso a Lenovo di farsi conoscere presso molti clienti, “ma è importante costruire un network di partner per promuovere d’ora in avanti il brand Lenovo Services, pur continuando nella relazione con Ibm. I nostri servizi vengono rilasciati attraverso i partner, complementari a quelli che vendono il nostro hardware, e sono in grado di generare business in ogni fase della vita di un pc, dall’acquisto, al supporto, alla protezione fino al riciclo”. E contunua: Crediamo che i servizi siamo il nostro elemento di differenziazione rispetto ai concorrenti. Per questo è necessario cercare in ogni paese i migliori partner. La nostra strategia è centrata sulle persone: i nostri clienti, i nostri business partner, i nostri dipendenti”.

A corredo dell’offerta LS, sono stati presentati anche sei nuovi modelli della serie ThinkPad: R400 e R500 per aziende di fascia alta, i modelli T400, T500 e X200 per aziende che privilegiano leggerezza e trasportabilità, e infine la workstation W500. Tutti i nuovi ThinkPad integrano tecnologia Centrino 2, con gestione migliorata di batterie (+25% rispetto ai prodotti con Centrino rilasciati nel 2007), grafica (switchable graphic grazie ad Ati) e connettività.