Lenovo completa l’acquisizione di Ibm

Aziende

Big Blue porta a termine la cessione della propria divisione Pc ai cinesi di Lenovo

Lenovo è attualmente il terzo produttore Pc del mercato mondiale: completata l’acquisizione della divisione Pc di Ibm prima dei termini, per 1,75 miliardi di dollari, nasce la nuova Lenovo. Il Chairman di Lenovo Yang Yuanqing ha dichiarato l’acquisto un evento storico. Secondo i termini dell’accordo, inoltre, IBM prende il 18.9% di azioni Lenovo. Stephen Ward, senior vice president di Ibm e general manager del Personal Systems Group della società, assumerà l’incarico di chief executive officer di Lenovo fino al completamento della transazione. Al termine del periodo di transizione, le redini di Lenovo torneranno in mano a Yuanqing Yang. Uno dei primo prodotti a brand Think con firma Lenovo potrebbe essere il primo Tablet Pc di Ibm, se l’indiscrezione delle ultime ore verrà confermata. L’acquisizione della divisione Pc di Ibm da parte di Lenovo porta a un colosso comprendente 10.000 dipendenti Ibm più 9.200 di Lenovo: i quartier generali saranno a New York, Beijing e Raleigh.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore