Lenovo: ecco i debiti della divisione Pc di Ibm

Workspace

Un miliardo di dollari è la cifra delle perdite cumulate negli anni dalla divisione di personal computer di Big Blue. Nel frattempo Lenovo approda a Armonk

Dopo l’acquisizione della divisione Pc di Ibm, è l’ora del trasloco per il nuovo colosso cinese. Infatti Lenovo trasloca a Armonk : il quartier generale di Lenovo approda a Armonk, sotto la guida del nuovo chief executive Stephen M. Ward. Ma non è tutto oro quel che luccica. Scatta anche l’ora della verità per quanto riguarda i debiti della divisione Pc di Ibm: le perdite cumulate negli anni dalla divisione di personal computer di Big Blue ammontano infatti a un miliardo di dollari. L’acquisizione della divisione Pc di Ibm da parte della cinese Lenovo è stata un’operazione complessa sotto il profilo finanziario: ha un valore globale di 1,75 miliardi di dollari e prevede che Ibm acquisti una partecipazione del 18,9% nel capitale di Lenovo, che a sua volta acquisterà per 1,25 miliardi di dollari il business dei computer targati Big Blue, assumendosi inoltre i debiti esistenti. L’operazione portata a termine da Lenovo ha dato origine al terzo produttore di personal computer tra i Top vendor mondiali. Lenovo ora dovrà accollarsi un deficit di 973 milioni di dollari, quasi un miliardo di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore