Lenovo: Il futuro è dei tablet

AziendeDispositivi mobiliMarketingMobility
Lenovo Yoga con Windows 8

Secondo Gianfranco Lanci (Lenovo) i tablet sorpasseranno i notebook. Ma Lenovo vuole dominare anche nel mercato smartphone e Smart Tv

Il mercato Pc è in grande evoluzione, e Lenovo è in grande spolvero: il sorpasso su Hp è nell’aria. E Lenovo divennterà il primo vendor a livello globale e il terzo in EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Lenovo, il vendor cinese che solo pochi anni fa acquisì la divisione Pc di IBM, scommette su Windows 8. Gianfranco Lanci, Presidente dell’area EMEA e vice presidente Senior di Lenovo Group (dopo essere stato Ceo in Acer), afferma che a cambiare il panorama del mercato Pc saranno le tavolette multi-touch: il futuro è dei tablet, che in parte sostituiranno i notebook. Se Hp appare in difficoltà a gestire la svolta, Lenovo si muove con grande agilità. Forte dell’esperienza Mobile in Cina, dove Lenovo da subito ha lanciato i tablet LePad per sfidare Apple, il vendor di Thinkpad ritiene che i tablet spiccheranno il volo: “Siamo al quinto posto per volumi di vendita, l’obiettivo è di raddoppiare lo share e arrivare nei primi tre. E siamo sulla strada buona, probabilmente già da questo trimestre, per raggiungerlo“. Ma il Pc non è morto: secondo Lanci il Pc sta soltanto cambiando molto, grazie agli ibridi e ai convertibili: “Windows 8 porterà una rivoluzione che inciderà pesantemente sulle dinamiche della domanda” ha detto Lanci a Il Sole 24 Ore. I portatili con architettura x86 saranno compatibili con i software passati, ma gli schermi touch saranno innovativi, anche se il multitouch costa: “I pannelli touch costano 70-80 dollari in più rispetto a quelli convenzionali e si riflettono sui prezzi di listino, che partiranno da 499 dollari a salire”. Se gli ultrabook hanno deluso è perché avevano un prezzo troppo elevato: quanfdo caleranno, ne beneficerà il mercato Pc. Ma Lenovo non pensa solo al mercato Pc, ma anche a smartphone e Smart Tv. Il Ceo Yang Yuanqing lo ha detto a Bloomberg. In Cina il brand di Lenovo saprà competere con Apple, essendo un vendor locale molto noto. La società Pacific Investment Management Co ritiene che Lenovosia bilanciata fra profittabilità a breve che crescita a lungo termine. La Cina, dove la rivale Samsung detiene il 19% del mercato, sta per diventare il più grande mercato smartphone al mondo: secondo Idc passerà al 52% conn 137 milioni di unità. E qui Lenovo saprà giocare le sue carte, anche perché Lenovo ha prodotti con ampio spettro di prezzi, fino alla fascia alta. Nell’M&A, Lenovo ha speso 845 milioni in cinque acquisizioni nel 2011, inclusi 466 milioni di euro per comprare la tedesca Medion AG.

Per la cronaca: Il ThinkPad Tablet 2 di Lenovo, una tavoletta multitouch professionale con Windows 8, verrà realizzato negli USA.

Lenovo Yoga con Windows 8
I tablet Windows 8 a scaffale a novembre 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore