Lenovo K900 è lo smartphone da 5.5 pollici con chip dual-core Intel

AccessoriMarketingMobilityWorkspace
Lenovo compra Motorola: sfida Samsung e Apple nel mercato smartphone

Lenovo K900 ha le dimensioni di un phablet e sfrutta il nuovo chip dual-core di Intel. Il sensore della fotocamera da 13 Megapixel è Sony CMOS Exmor, in grado di scattare fotografie della stessa qualità di una fotocamera stand-alone

Anche Lenovo vuole mettere maggiore enfasi sul Mobile. Al CES 2013 il colosso cinese, primo vendor al mondo nel mercato Pc, svela Lenovo K900, lo smartphone da 5.5 pollici con densità di pixel da 400ppi e processore dual-core Intel. È il primo smartphone a integrare un Atom a doppio core di Intel, che era già sbarcata nel mercato smartphone con l’indiana Lava, Lenovo K800 e poi Motorola. Atom Z2580 vanta il doppio delle performance di Medfield, il chip a cuore singolo usato nel precedente modello Lenovo K800.

Atom Z2580 è  Clover Trail+ da 2GHz, un chip a 32 nanometri, e il primo chip Mobile a 22-nanometri 3D (la tecnologia di Ivy Bridge) arriverà a fine anno. I punti di forza del Lenovo K900 sono: l’ampio schermo da 5,5 pollici (ha le dimensioni di un phablet), 2GB di RAM, fino a 16GB di NAND flash storage, videocamera frontale da 2MP con ampio angolo di visione, oltre a una fotocamera da 13-megapixel (F1.8) con doppio flash. Equipaggiato con Android 4.1.2, ha 16GB di memoria integrata, media player, organizer e software di produttività.

La fotocamera di Lenovo K900 sfrutta il sensore BSI Sony CMOS Exmor ed è in grado di scattare fotografie della stessa qualità di fotocamere stand-alone. Lo scherno da 5.5 pollici è un IPS display da 1080p con densità di pixel da 400ppi. Unico nèo: non supporta il 4G.

Lenovo K900 con fotocamera da 13 Megapixel
Lenovo K900 con fotocamera da 13 Megapixel
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore