Lenovo lancia il tablet Yoga

Dispositivi mobiliMarketingMobile OsMobilityWorkspace
Lenovo guadagna terreno nel mercato smartphone
0 1 Non ci sono commenti

Lenovo presenta Yoga tablet, il primo dispositivo multi-modalità. Grazie alle modalità libro, tilt e stand, il tablet si adatta al modo in cui gli utenti lo utilizzano

Debutta in Italia lo Yoga Tablet di Lenovo, il primo tablet multi-modalità, che vede l’attore e investitore hi-tech Ashton Kutcher nel ruolo di nuovo product engineer dell’azienda. Lenovo Yoga Tablet si distingue per le sue tre modalità originali, che permettono agli utenti di usare al meglio il dispositivo. Grazie alle modalità libro, tilt e stand, il tablet, infatti, si adatta al modo in cui gli utenti lo utilizzano, senza obbligarli ad adattarsi alla tecnologia. Lo Yoga Tablet si distingue per la batteria che dura fino a 18 ore per rispondere alle esigenza di vita “ultra-mobile” degli utenti moderni.

I designer e gli sviluppatori di Lenovo hanno identificato le tre sfide degli utenti di tablet: la fatica di tenere in mano il tablet; l’assenza di supporto incorporato quando il device è appoggiato su una superficie piatta; l’esistenza di un angolo di visione inadeguato quando il talet viene posato sul tavolo. Per queste tre raguoni, Lenovo ha voluto rompere gli schemi abituali del design per sviluppare le modalità originali dello Yoga Tablet.

La modalità libro, grazie all’impugnatura cilindrica, permette di adattarsi alla mano dell’utente in modo che sia più agevole tenere in mano il Lenovo Yoga Tablet e ottenere un maggiore controllo del dispositivo, senza richiedere l’impugnatura a invece due mani. La modalità libro è dedicata alla lettura, alla navigazione e alla consultazione dei social media, e l’utente si sente come se leggesse un giornale.

Lo Yoga Tablet si posiziona in modalità stand: basta  ruotare semplicemente il cilindro laterale di 90° in modo che il tablet stia in piedi da solo, su una scrivania o su un tavolo. Gli utenti possono inoltre modificare l’angolo di visione da 110° a 135° in base alle proprie esigenze. La modalità stand offre la possibilità di guardare comodamente video, di fare videochiamate e interagire con il touchscreen a dieci punti senza ricorrere ad accessori esterni.

Infine gli utenti possono appoggiare lo Yoga Tablet in modalità tilt (obliquo – semi orizzontale) per digitare, giocare o semplicemente navigare in Internet con un angolo di visione migliore. Gli utenti possono inoltre attivare il software di autorilevamento che abilita automaticamente le app più utilizzate quando il device si trova in modalità libro e stand.

Osservare gli utenti e scoprire che i tablet vengono utilizzati principalmente in tre modi ci ha consentito di rompere gli schemi nell’attuale ‘mare di monotonia’ del design, e offrire loro un modo migliore di leggere, navigare, guardare video e immagini e interagire con i contenuti”, ha precisato Liu Jun, senior vice president e presidente del Lenovo Business Group, Lenovo. “La domanda di design multimodali innovativi è in continuo aumento e noi siamo particolarmente contenti all’idea di avere Ashton Kutcher nel nostro team, per aiutarci a sviluppare ulteriormente l’esperienza utente, sia a livello hardware sia per quanto riguarda i contenuti”.

Il design multi-modalità dello Yoga Tablet vanta una batteria che dura fino a 18 ore e supera di gran lunga i rivali. L’impugnatura cilindrica nasconde potenti batterie doppie che, a differenza dei comuni tablet, sono come quelle che si trovano generalmente nei laptop. Lo Yoga Tablet è inoltre in grado di ricaricare altri dispositivi, come gli smartphone, tramite la porta USB. I due modelli disponibili, da 10 e da 8 pollici, sono equipaggiati con processori Quad Core MT8125 o MT8389 per i modelli 3G, e sistema operativo Android 4.2. Grazie al sistema audio Dolby, inoltre, gli “spettatori” dello Yoga Tablet possono ascoltare un suono surround potente sia con gli altoparlanti sia con le cuffie del dispositivo.

Lenovo presenta Yoga tablet
Lenovo presenta Yoga tablet

Entrambi i modelli sono leggerissimi: il 10 pollici pesa circa 600 grammi, mentre il modello da 8 pollici pesa sui 400 grammi. Entrambi hanno un display ad alta definizione 1280 x 800, una fotocamera posteriore autofocus da 5 MP più una fotocamera anteriore aggiuntiva, una memoria interna eMMC da 16 GB (e uno slot di espansione micro SD per un totale di storage da 64 GB), WiFi con 3G opzionale, una connessione micro USB e un sistema Dolby DS1 per un audio impeccabile. Per il modello da 10 pollici, inoltre, Lenovo fornisce una tastiera Bluetooth opzionale che funziona anche da cover e che riavvia automaticamente il tablet quando viene rimossa, facendolo invece passare alla modalità sleep quando viene applicata. Gli utenti possono sfruttare un dongle WD100 per inviare contenuti video dal tablet alla TV in modalità wireless. Lenovo propone infine estensioni di garanzia, aggiornamenti e supporto tecnico premium.

I nuovi Lenovo Yoga Tablet da 8 e 10 pollici saranno in vendita in Italia da fine novembre a un prezzo consigliato rispettivamente di 229 euro e  299 euro (IVA inclusa) per i modelli solo Wifi (e rispettivamente 279 euro e 349 euro, per i modelli 8” e 10” con 3G). La tastiera cover bluetooth opzionale per lo Yoga Tablet da 10 pollici costerà 99 euro (IVA inclusa).

Lenovo Yoga tablet

Image 1 of 3

Lenovo Yoga tablet

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore