L’estate bollente degli Sms

NetworkProvider e servizi Internet

Il garante Mr Prezzi ha convocato i gestori telefonici: gli incontri al ministero sono previsti il 3 settembre

Gli Sms in Italia sono troppo costosi: il caro-Sms è stato sollevato da anni dalle associazioni consumatori e di ricente dal garante Mr Prezzi.

Nei giorni scorsi Mr Prezzi, Roberto Sambuco, ha convocato i gestori telefonici: gli incontri al ministero sono previsti il 3.

Il 3 settembre Telecom Italia, Vodafone, Wind e 3 Italia saranno ascoltati: il prezzo di 15 centesimi per Sms, per chi non sa o non ha tempo di districarsi nella giungla delle offerte telefoniche, sono comunque giudicati un prezzo troppo alto.

L’Asstel risponde, però, che il prezzo più alto non lo paga “quasi nessuno”, e che il prezzo medio degli Sms sarebbe invece di 3 centesimi di euro.

Federconsumatori e Adusbef plaudono all’iniziativa del nuovo Mister Prezzi, e si augurano che dall’iniziativa scaturiscano “risposte e provvedimenti concreti”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore