L’Europa divisa sulla sicurezza informatica

CyberwarSicurezza

Uno studio rivela le differenze di approccio nei confronti di virus,
attacchi informatici e spam.

Secondo lo studio di McAfee, di cui dà notizia la BBC, le compagnie francesi e tedesche sono tra le più preparate ad affrontare i virus e le minacce correlate. Ma sarebbe la Gran Bretagna il paese che più di tutti considera la sicurezza di importanza strategica per il successo dei propri affari. McAfee fa rilevare che molte compagnie europee si limitano a riparare i danni causati dai virus invece di prepararsi ed evitarne in futuro. La ricerca ha mostrato che il 48% delle compagnie europee prese in esame considera la sicurezza poco più di una questione relativa alla correzione delle falle che virus e attacchi di hacker potrebbero sfruttare. Per il 40% delle compagnie, i problemi inerenti la sicurezza vengono regolarmente affrontati a livello di direzione. Ciononostante, poche compagnie si preparano ad affrontare i più recenti tipi di attacco malevolo, quelli conosciuti come «minacce miste». «Si tratta del tipo di minaccia più pericoloso e più diffuso, ormai» spiega Chris Thompson, portavoce di McAfee, «Attaccano sia i sistemi che le infrastrutture di rete». In media, rivela la ricerca, il 30% delle compagnie europee non ha implementato una tecnologia in grado di affrontare queste minacce miste. Per quanto riguarda Gran Bretagna e Olanda, la percentuale sale a 40, mentre le compagnie in Francia, Germania e Svezia sono meglio preparate. Secondo Thompson, la differenza nelle cifre è addebitabile alle differenze nelle lingue, dato che molti virus sono scritti per far cadere in errore gli utenti anglofoni. Thompson afferma che la maggior parte dei dirigenti intervistati si limita a reagire ai singoli virus o attacchi. «Sono molti coloro che spendono metà delle proprie risorse in soluzioni reattive, semplicemente riparando danni già subiti».Le compagnie dovrebbero preoccuparsi, invece, del modo in cui i sistemi di sicurezza vengono organizzati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore