LexDo.it, la startup nata per aiutare… le startup

AziendeStart Up
0 33 Non ci sono commenti

L’aspetto burocratico può rappresentare un ostacolo per chi ha un’idea di business e vuole aprire una startup. La soluzione arriva da Lexdo, una startup, ovviamente.

Ok, avete un’ottima idea e volete aprire una startup per concretizzarla in un business, magari redditizio. Ogni azienda che si rispetti, però, deve necessariamente avere a che fare con la burocrazia e l’amministrazione, a partire dai contratti. Un ostacolo che potrebbe, per alcuni, risultare particolarmente difficile da affrontare, soprattutto in termini di costi di consulenti e studi di professionisti.

A tentare di dare una mano ci pensa, non a caso, un’altra startup, tutta italiana. È LexDo.it, piattaforma nata alla fine dello scorso anno che si propone, appunto, di correre in aiuto di piccole e piccolissime aziende, o di professionisti, che non hanno competenze in campo legale, ma hanno, invece, delle buone idee su cui investire.

Lexedo offre ai suoi utenti una serie di contratti standard scaricabili e personalizzabili con i dati dei contraenti. Dai contratti per affittare casa, a quelli per assumere qualcuno, passando per i contratti di riservatezza, LexDo.it offre una vasta gama di possibilità di scelta e vanta, secondo quanto dichiara l’azienda, più di 5000 contratti scaricati in meno di un anno dalla nascita della piattaforma.

Non vi fidate? “Tutti i nostri documenti sono stati preparati dal nostro team legale e sono regolarmente aggiornati per rispettare le ultime normative – si legge sul sito -. Abbiamo selezionato tutte le clausole più usate per garantire documenti di altissima qualità e adatti ad ogni situazione”.
Ma come fare per capire qual è il contratto giusto per le vostre esigenze? LexDo ha pensato anche a questo: l’utente deve compilare un questionario e in base alle risposta, la piattaforma genera il documento adeguato alle esigenze dell’azienda o del professionista. Completata questa procedura, Lexdo.it spiega qual è la procedura da seguire per rendere attivo il contratto, registrarlo e, di fatto, potete cominciare a lavorare.

Quanto costa tutto questo? Dai 9.90 ai 14.90 euro, a seconda della complessità e del numero di contratti che create e scaricate.
E c’è anche un servizio di assistenza via chat a cui potete rivolgere domane in caso di dubbi e perplessità. Insomma, non avete più scuse: se pensate che la vostra sia l’idea giusta per una startup, ma non avete grossi capitali da investire negli aspetti burocratici, LexDo.it è quello che fa per voi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore