L’Fbi blinda eBay contro contraffazioni e frodi

MarketingSicurezzaSoluzioni per la sicurezza

eBay si allea a Fbi contro la rivendita online di merce rubata dai negozi. Un fenomeno in ascesa che preoccupa il sito di e-commerce

L’e-commerce cresce, ma la sua popolarità a volte è minata da cyber-crimini, quali la contraffazione (la piaga dei falsi costata cara a eBay), le frodi e altri reati. Per evitare che il commercio elettronico venga preso d’assalto da ladri in cerca di un canale online per rivendere la merce rubata dai negozi, eBay ha stretto un’alleanza con National Retail Federation (Nrf) e l’Fbi.

Secondo Checkpoint, i furti nei negozi sono in grande crescita, complice non solo la crisi, ma anche la possibilità di smerciare online, con facilità, il frutto dei furti.

Tra gli oggetti più rubati, primeggiano i capi di abbigliamento e accessori moda, insieme alla lingerie, gli articoli che “andranno maggiormente a ruba” con una percentuale di taccheggi pari all’ 1,85% rispetto al fatturato del Retail; seguono i prodotti alimentari (1,8%), i profumi, creme dopo-barba e in generale tutti i prodotti per la cura del corpo, soprattutto quelli offerti in confezioni regalo (1,58%); DVD, blu-ray e giochi per console (1,46%); orologi di marca (0,96%), vini pregiati e alcolici di alta gamma (0,82%) e infine attrezzature e abbigliamento sportivo (0,66%).

eBay si allea a Fbi
eBay si allea a Fbi
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore