LG Electronics Italia rinfresca la linea mobile per l’estate

Dispositivi mobiliMobility

Si rinnova la collezione LG Mobile. Eleganza e design sono i punti di distinzione per tutti i nuovi cellulari

Non ci sono solo Chocolate e Shine nell’elegante serie Black Label che caratterizza i cellulari LG più tecnologici e con il design più curato e avveniristico.

Il gioiellino della casa, Secret (KF750), è disponibile in commercio da un paio di settimane con Tim a 399 euro (iva inclusa), e rappresenta il telefono più elegante di LG. E’ dotato di vetro temperato antigraffio e antiurto, fotocamera da 5 Megapixel, in grado di registrare e riprodurre video a 120 fps e di effettuare le operazioni base di montaggio. L’autofocus può agganciare il volto, in una foto, e tenere così il fuoco sul soggetto, ma sono possibili anche altri effetti video simpatici quando si riprendono brevi clip, come per esempio la moviola con l’effetto veloce e una sorta di sistema di doppiaggio, tutto senza dover accendere il PC. Secret inoltre è dotato di touchpad che vibra e si illumina al tocco e di touchscreen, ma solo per le funzioni multimediali, e grazie all’accelerometro consente di giocare un po’ come ci ha abituato a fare la Wii.

lgsecret.png

LG Secret

L’offerta di LG è in realtà molto più articolata, in cinque categorie diverse. Ognuna è contraddistinta da una sigla che identifica il segmento-prodotto: Design & Fashion (KF), Voice (KP), Music (KM), Video Imaging (KC), Tecnologici (KT). Più due sottogruppi KB (per i telefoni broadcasting della categoria Video Imaging) e i KS (sottogruppo dei tecnologici). Sarà utile ricordare la classificazione al momento della scelta.

Le novità per l’estate non mancano, e arrivano annunciate da Michele Dileo, Product Marketing Manager LG: “Alcune ricerche ci hanno aiutato a capire che i clienti europei non vogliono solo un telefono per vedere la TV, ma “anche” per vedere la TV. Dimensioni ridotte, estetica, facilità d’uso restano fattori chiave per incontrare i gusti dei consumatori”. LG propone quindi il modello HB620: è un telefono per l’entertainment

televisivo, compatto, con display orizzontale (320×240 pixel), un’antenna di dimensioni minime e tasti dedicati alla gestione dei programmi TV. Questi ultimi introdotti proprio per aiutare gli utenti a familiarizzare con il device. Completano la dotazione la piena compatibilità con Hsdpa a 7,2 Mbps (anche per poter godere delle trasmissioni DVB-T) e uscita audio video per collegare il telefono a un display più ampio .

L’altra novità di punta è rappresentata dal modello KF700. In questo caso le caratteristiche di spicco sono le tre diverse modalità di interazione: tramite schermo LCD touchscreen, con una rotella posteriore per la selezione delle applicazioni, che possono essere personalizzate, e con la tastiera.

kf.png

LG KF700

Il display è particolarmente ampio (3 pollici di diagonale) e grazie alla rotella è comunque possibile ingrandire dettagli di una pagina Web o spostarla. Per il KF700 bisognerà aspettare Luglio. Il cellulare infatti sarà disponibile sul mercato in collaborazione con l’operatore 3, ma il prezzo è ancora da definire.

Per i professionisti, infine, merita una segnalazione il modello KT610. E’ il “communicator” di casa LG. Questo smartphone leggero (125 gr) e di dimensioni ridotte (sta nel taschino), è in realtà basato sul potente Symbian 9.2 S60 con Feature Pack 1, dispone di tastiera Qwerty completa e ricevitore a-GPS.

kt.png

LG KT610

Il display ha dimensioni limitate da appena 1,45 pollici (quello esterno) e da 2,4 pollici quello interno, ma grazie all’integrazione della push e-mail e alla dotazione software, che comprende anche un dizionario interattivo italiano/inglese, rappresenta il modello più professionale della collezione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore