L’Helpdesk di Microsoft quasi disoccupato con Windows 7

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft afferma che con Windows 7 sono crollate le telefonate per chiedere aiuto: significa che gli utenti non hanno incontrato eccessivi problemi. Oggi però si può chiedere aiuto anche via forum online e via Twitter

Esistono tanti indicatori per misurare se un sistema operativo sta funzionando. Oltre ai dati del mercato Pc (in ripresa secondo Idc nel terzo trimestre), vi sono altri “termometri”. Uno di questi è la richiesta di aiuto all’Helpdesk: ebbene, con il debutto di Windows 7 , l’Helpdesk di Microsoft è quasi disoccupato. Sono crollate le telefonate per chiedere aiuto: significa che gli utenti non hanno incontrato eccessivi problemi. Lo riporta Cnet.

Dobbiamo però aggiungere che Microsoft ha aggiunto due nuove modalità per ottenere gaiuto: il forum online detto Microsoft Answers e via social network con Microsoft Helps su Twitter .

Anche nei nuovi Microsoft Store, esistono degli “answer desk” che assomigliano ai “Genius Bar” che caratterizzano gli Apple Store.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore