L’home video piace agli italiani

Management

E’ quanto rilevano le ultime elaborazioni di Simmaco Management Consulting, effettuate per conto di Univideo

Le famiglie italiane apprezzano l’home video. E’ quanto rilevano le ultime elaborazioni di Simmaco Management Consulting, effettuate per conto di Univideo. Durante il 2004 sono infatti stati spesi 900 milioni di euro per acquisto e noleggio tra Dvd e Vhs. Un risultato questo che va confrontato con i diversi canali di distribuzione legati al mercato dell’home video. Se da un lato la vitalità del formato Dvd non lascia dubbi sul fatto che stia prendendo piede, il mercato è stato caratterizzato da circa 100 milioni di atti di noleggio, tra Dvd e Vhs, e oltre 30 milioni di atti di vendita complessivi nei canali distributivi tradizionali, cui si sono aggiunti altri 10 milioni di supporti digitali veicolati attraverso il canale edicola. Complessivamente, nel quarto trimestre del 2004, il Dvd ha registrato un andamento positivo rispetto allo stesso periodo del 2003. Nel ‘venduto’ sono state 8,8 milioni le unità digitali consegnate al trade con un incremento del 27%, mentre nella fornitura a noleggio sono transitati 680 mila pezzi con una crescita del 15%. Per quanto riguarda l’andamento di tutto il settore home video, sotto il profilo dei volumi di noleggio il 2004 ha registrato un incremento delle transazioni, grazie alle operazioni particolari sviluppate dai principali retailer specializzati sui titoli novità. Il segmento è cresciuto del 12,7%, e spiccano le performance dei Dvd, che sfiorano 2,1 milioni di pezzi distribuiti al trade, con un incremento del 56% sul 2003. “Il nostro auspicio per il 2005 – dice Davide Rossi, presidente di Univideo – è far spendere un miliardo di euro agli italiani. Si tratta di un obiettivo ambizioso e ottimistico, ma sono proprio l’ambizione e l’ottimismo le doti fondamentali, che unite al rigore, al talento e alla creatività possono consentire alle nostre imprese di primeggiare per innovazione e crescita”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore