Libero Adsl è flat

NetworkProvider e servizi Internet

Senza canone è un’offerta in Shared Access destinata agli utenti in area residenziale già raggiunta dalla rete dell’operatore

Gli utenti di Libero viaggiano a 1280 Kbps senza cambiare operatore telefonico. Dal 18 ottobre Libero Adsl Flat diventa ancora più conveniente: 29,95 Euro al mese. Lo Shared Access – accesso condiviso al doppino d’utente – è una tecnologia di accesso che consente a un operatore dotato di una propria infrastruttura di rete come Wind di offrire il servizio Adsl sulla stessa linea su cui l’incumbent offre il servizio telefonico. Questo avviene grazie alla possibilità di separare la banda di frequenza utilizzata per l’Adsl da quella utilizzata per la telefonia, attraverso uno splitter installato presso la centrale telefonica locale. Grazie allo Shared Access tutti coloro che si abbonano all’offerta Adsl di Libero potranno quindi usufruire di un collegamento alla velocità di 1280 Kbps in download senza dover cambiare operatore per le chiamate telefoniche. Nelle aree non ancora coperte dalla rete Libero, il servizio viene attivato a 640 kbps. La rivoluzione di Libero si completa con Libero ADSL Free, l’offerta senza canone di abbonamento mensile, né contributi di attivazione che offre la possibilità a chi si abbona entro il 31 ottobre di navigare gratis fino a fine anno, mentre a partire dal 1 gennaio 2005 costerà solo 1,9 euro all’ora (Iva inclusa), senza addebiti alla risposta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore