Libri online, Microsoft si allea con British Library

NetworkProvider e servizi Internet

La digitalizzazione parte da centomila volumi della biblioteca britannica

Dopo l’esordio di Google-Print e l’annuncio di Amazon nell’arena dei libri digitali (con prezzo a consumo), anche Microsoft rilancia la sfida nell’editoria in formato elettronico. Microsoft inizierà dal 2006 la digitalizzazione di circa 100 mila testi (per un totale di 25 milioni di pagine) della British Library. Microsoft ha infatti aderito all’Open Content Alliance, insieme a Yahoo!. La sfida dei libri online è appena all’inizio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore