LIcann ha terminato le trattative per i nuovi suffissi Internet

Network

Assegnata la gestione dei domini .biz e .info

Lautorità per gli indirizzi su Internet (Icann – Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) la settimana scorsa ha chiuso le trattative per lassegnazione dellappalto di gestione di due nuovi tipi di domini, .biz e .info. LIcann ha raggiunto un accordo con NeuLevel e con Affilias. I membri del direttivo dellIcann hanno una settimana di tempo per esaminare i contratti e per sollevare eventuali dubbi, dopodiché le clausole dovranno essere approvate dal Dipartimento per il commercio del governo statunitense, che ha sempre lultima parola su tutto ciò che concerne il Domain Name System (DNS) globale. Lapprovazione dovrebbe giungere entro la fine di maggio, dopodiché le due società incaricate potranno iniziare ad assegnare domini .biz e .info, i primi nuovi domini top-level generici (generic top-level domains – gTLDs) nati dopo lavvento dei .com, .net e .org avvenuto ormai una decade fa. Nel novembre 2000, lICANN aveva approvato listituzione di sette nuovi gTLDs. Nelle sue intenzioni i contratti per la gestione di questi domini dovevano essere stipulati entro la fine dello scorso anno, ma invece, a cause di una serie di ritardi, i contratti per i domini .biz e .info saranno i primi ad essere sottoscritti. Del gruppo dei sette nuovi domini, i due per cui è stato raggiunto laccordo sono i soli ad essere considerati senza limitazioni, cioè domini la cui assegnazione è aperta a tutti. Invece, i domini .pro, saranno assegnati solo a professionisti appartenenti a un ordine professionale, quali commercialisti, medici e avvocati; i suffissi .name saranno riservati agli individui singoli; gli altri tre sono destinati ad un pubblico ancora più ristretto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore